Ti AMO davvero...almeno credo! - commedia.

mercoledì 15 luglio 2015

L’ATTO- RE CREATIVO laboratorio di formazione e sperimentazione teatrale


Da ottobre a maggio, tutti i mercoledì dalle 20.45 alle 22.45. Roma
L'atto-re creativo: laboratorio di formazione teatrale

LEZIONE PROVA GRATUITA 
mercoledì 28 settembre 2016 
prenotazione obbligatoria
“L’attore creativo” è un libro di Stanislavskij: con lui la creatività dell’attore diventa caratteristica fondamentale per capire ed interpretare il personaggio. Tutto inizia dalle ricerche del grande maestro russo e, nel corso del 900 e del nostro secolo prende nuove forme. L’attore non è un replicante di battute, è colui che crea in scena. L’Attore creativo per noi è un modo di pensare, immaginare, fare teatro. Non solo recitare ma soprattutto esplorare, cercare nuove possibilità, essere liberi di costruire un personaggio attraverso la sperimentazione. Questo perché, secondo noi, alla base di ogni nuovo personaggio che nasce c’è un vero e proprio atto creativo. E questo ci interessa sperimentare.


Il corso: questo percorso didattico ha l’obiettivo di fornire strumenti operativi per permettere all’allievo-attore di trovare nuove soluzioni sceniche, espressive e formali per costruire il personaggio teatrale. Una ricerca che mette insieme il testo teatrale, il movimento scenico e il movimento creativo, la scrittura e la regia: far nascere un personaggio significa dargli vita, plasmarlo, significa crearlo. Non basta “recitare”, è necessario sentire, provare, mettere insieme diverse parti (voce,corpo, tessuto emotivo, bellezza, energia,ritmo) per creare un “tutto”. 


Quali personaggi? La nostra attenzione si rivolgerà soprattutto al teatro contemporaneo. Personaggi diversi ci permetteranno di condurre ricerche che spazieranno in vari stili e contesti narrativi. Monologhi. Dialoghi. Scene corali. Alcuni testi di teatro classico da mettere in luce attraverso un nuovo sguardo. Personaggi da costruire partendo dall’analisi di un testo per arrivare alla sperimentazione dei linguaggi espressivi: movimento creativo, voce narrante, scrittura, regia. Una palestra dove allenare la creatività, la voce, il corpo.  


Metodologie e ricerche espressive di riferimento per il training: Da Stanislavskij al Living Theatre, dal TdO al teatro narrazione. Metodi e tecniche diverse per sperimentare corpo e voce, improvvisazione teatrale ed attività espressive.


Tutto nasce dal corpo: cercare nel corpo quel “sentire” sottile e profondo che può raccontare una storia e afferrare l’emozione. Percorsi di movimento espressivo per "liberare" il corpo da stereotipi e clichè e per scoprire nuove possibilità creative.


Dare corpo alla parole: Il teatro narrazione offrirà spunti e stimoli espressivi per lavorare sul testo e sulla voce, sul potere evocativo delle parole, sul rapporto voce-sensi. 


Nuovi sguardi da costruire: I percorsi di scrittura creativa e di regia ci permetteranno di acquisire nuovi punti di vista e di trovare soluzioni creative e formali da mettere al servizio dei nostri personaggi. 


Lavoro sul personaggio: come può essere interpretato un personaggio? Di cosa ha bisogno per “esistere” in scena? Ogni attore potrà sperimentare varie modalità per costruire il proprio personaggio.


Si tratta di creare, di giocare e di mettersi in gioco in un clima sereno e privo di giudizio.


Si va in scena! Al termine del laboratorio teatrale verrà messo in scena uno spettacolo presso un teatro di Roma. L'allestimento dello spettacolo sarà un'opportunità espressiva per sperimentare e sperimenterarsi all'interno di un contesto teatrale fortemente incentrato sull'ascolto e la relazione. La messa in scena (generalmente vengono fissati due o tre giorni di spettacolo) sarà un'opportunità per vivere l'emozione del palco in un clima di condivisione e di grande energia creativa.


Il laboratorio teatrale è condotto da Helga Dentale e Fabio Filippi

Sede: via Botero (zona Furio Camillo)

Da ottobre a maggio, tutti i mercoledì dalle 20.45 alle 22.45, Roma

LEZIONE PROVA GRATUITA 
mercoledì 28 settembre 2016 
prenotazione obbligatoria

L'atto-re creativo: laboratorio di formazione teatrale
 
Per info: girasoliamoci@tiscali.it

mercoledì 8 luglio 2015

FLASHBOOK LEGGIAMO I LIBRI DI LEO LIONNI

FLASHBOOK LEGGIAMO I LIBRI DI LEO LIONNI

Incontro gratuito, per bambine e bambini, genitori
Letture ad alta voce sotto gli alberi, storie da raccontare, laboratorio creativo per giocare con i colori.
Ci divertiremo insieme!

Domenica 12 luglio ore 18.00
Parco degli Acquedotti
Appuntamento al Circo Bocciofilo di S. Policarpo (vicino Chiesa di S. Policarpo, via Lemonia)

Perchè questo incontro?
Educare alla libertà di pensiero, al rispetto, alla diversità come ricchezza.. I libri e le storie servono anche a questo. Eppure ci tocca sentire di libri -meravigliosi ed educativi- messi al bando dal sindaco di Venezia. Come se fossero pericolosi.. forse perchè, per molti, il pensiero libero ci rende "pericolosi", pericolosi perchè capaci di prendere una posizione, di ragionare, di valutare e scegliere.
Tuteliamo il diritto alla lettura, tuteliamo i diritti di tutti i bambini!

Per vedere l'incontro svolto il 5 luglio ecco il link 


https://www.youtube.com/watch?v=Bu4SD4CcU_E

Continuiamo il nostro ripasso comico estivo con l’ITALIANO

I Verbi.
La maestra entra in classe e dopo aver salutato annuncia: 

“Oggi studiamo con il verbo Accompagnare”
Iniziamo con Francesco. “Oggi Francesco ed il suo papà accompagnano i nonni al mare”
Francesco, rispondi, che cos’è?
Indicativo Presente, maestra.
Bravo Francesco. Invece a Luca, che è lo studioso della classe, chiediamo: “Se la mamma di Luca avesse la macchina accompagnerebbe molto volentieri Luca a scuola”.
Luca, rispondi, che cos’è?
Condizionale presente, signora maestra.
Bravo. Ora sentiamo Mauro. “Oggi finalmente, la sorella di Mauro ha preso la patente e accompagnerà Mauro a scuola”
Mauro, rispondi, che cos’è?
Una cattiveria, maestra!!!
Fabio Filippi

lunedì 6 luglio 2015

flashbook contro la censura dei libri per bambini

Questa mattina (5 Luglio) Flashbook Letture a ciel sereno. Io e Fabio, Simona che ha organizzato l'incontro, alcuni dei libri "proibiti" (pericolosisssssssssimi!!!!) come Guizzino e A caccia dell'Orso, bambini e genitori ad ascoltare, leggere, partecipare, divertirsi insieme a noi. E abbiamo deciso di darci appuntamento a domenica prossima con Piccolo blu e piccolo giallo..altre storie..e un laboratorio di colori, pittura, trasformazioni creative.. Perchè leggere e crescere nella bellezza e nella cultura è un diritto di tutti, inviolabile. Non dimentichiamolo mai.