lunedì 28 marzo 2011

in scena per la giornata del teatro..

Ieri, per la giornata mondiale del teatro, noi abbiamo recitato. Narrando, narrando..Al Piccolo Teatro Woody Allen, davanti ad un pubblico molto attento e partecipe, andare in scena e raccontare storie è stato il nostro modo per festeggiare il "teatro" e la sua valenza sociale, espressiva, "terapeutica" (non abbiamo festeggiato certo l'aspetto più "ufficiale" in cui teatro corrisponde a finanziamenti, grandi teatri e cartelloni, nomi di punta..altrimenti noi non potremmo nemmeno dichiararci attori!) . E' stata una festa piena di energia, di scambio, di emozioni. Parole, corpi, voci, per raccontare, dire, sussurrare e urlare.
Dal sogno di Martin Luther King al viaggio di Don Chisciotte...da Ofelia ed Amleto, all'ironia delle piccole grandi cose quotidiane..
Viaggio, sogno, speranze, diritti.. Alcune delle parole chiave dello spettacolo. Ma anche risate e un pò di leggerezza. In scena, sul piccolo palco del Woody, con la voglia di emozionarci ed emozionare..attraverso la magia del teatro: il nostro modo per festeggiare una giornata che nel nostro paese è stata cancellata. Insieme al tentativo di cancellare la cultura. E il pensiero libero, creativo, quello che vola alto sopra la melma, il fango e la mediocrità. Ma non tutto ciò che viene cancellato sparisce o muore. Forse è più difficile da vedere, da trovare, da riconoscere..ma c'è!
Helga


Prossimi Appuntamenti GirasoliTeatro (leggi qui)

lunedì 21 marzo 2011

Teatro A Taglio Corto. 6° mese di rassegna


6° mese di Rassegna

Titolo delle serate:  
Narrando, Narrando...  diario di viaggio di uno spettacolo in allestimento ed altre storie. 


Corti Teatrali, come nella tradizione di questa stagione di Teatro a Taglio Corto, e diario di viaggio del nostro spettacolo in allestimento con la nuova formazione. 
Lo spettacolo di Helga Dentale "Don Chisciotte. Il viaggio" che debutterà a Roma.


 26 - 27 Marzo 2011    

I primi comunicati di TTC dicevano in un NON-TEATRO, bene non è più cosi.La nostra passione, il nostro impegno, voi tutti che siete venuti a vederci in questi mesi, e l'intelligenza e la volontà di chi gestisce lo spazio, ha creato un nuovo:
Piccolo Teatro Woody Allen, via la spezia 79 - Roma -
26 e 27 marzo 2011 ore 21.00
Teatro a Taglio Corto
sottoscrizione 5 euro
gradita, preferita, consigliata... ma non obbligatoria la prenotazione
339/5955730
girasoliamoci@tiscali.it


Due serate importanti :
quella del 26 per la presenza di Emergency 
e quella del 27 per festeggiare quello che l'Italia non festeggia 
La Giornata Mondiale del Teatro.

Se vuoi sapere di più di Teatro a Taglio Corto (segue qui)

Se vuoi sapere di più su: Giornata Mondiale del Teatro (segue qui)  

Se vuoi sapere come sarà lo spettacolo (devi venire a teatro!) 




mercoledì 9 marzo 2011

LA FANTASTICA STORIA DEL CIOCCOLATO. Teatro Ragazzi.


La fantastica storia del cioccolato

Prossima data  
28| MARZO | 2012
GRANDE EVENTO!!! ore 10.30  
AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA
sala sinopoli  


7° anno di repliche

26.000 spettatori

oltre 200 rappresentazioni

Roma  - Napoli  - Assisi
Torino




La fantastica storia del cioccolato
Spettacolo di  teatro ragazzi di Helga Dentale

regia di Fabio Filippi

Interprerti: Compagnia GirasoliTeatro 
 
In un paesino lontano dove non spunta mai il sole, dove il cielo è grigio perché agli abitanti è proibito ridere,arriva lei: Ariel, la maga del cioccolato. Il severo ed ottuso sindaco Burbo Burbero non accoglie la nuova arrivata con troppa gentilezza. Lui non ama gli stranieri, non accetta le diversità, non vuole confrontarsi con persone o realtà diverse. Per questo motivo non tratta bene nemmeno Senza Nome, un'abitante del paese che si presenta come un personaggio un pò strampalato,che non ricorda il suo nome e crede nell'altruismo e nell'amicizia. Burbo Burbero ama il controllo assoluto, le regole rigide, il rigore totale: nel suo paese non si può ridere, non si può giocare, non si parla agli sconosciuti e si lavora tutto il giorno! Ma dall'arrivo di Ariel tutto inizierà a cambiare: attraverso antiche ricette a base di cioccolato, attraverso sentimenti antichi e genuini come il rispetto e l'amicizia la vita del triste paesino cambia improvvisamente e torna a splendere il sole. Una favola magica che conquisterà tutti, una metafora sul rispetto, sull'accoglienza, sulla gioia di vivere e sull'amore.

LA FANTASTICA STORIA DEL CIOCCOLATO    
info:   girasoliamoci@tiscali.it    -   339.5955730

per sapere di più visita la pagina:


    


L'autrice Helga Dentale: 
Da oltre 12 anni si occupa di formazione teatrale nelle scuole, con i laboratori rivolti ai bambini e con i corsi di aggiornamento per gli educatori dell'asilo nido e i docenti delle scuole elementari. Nasce nel frattempo la metodologia di pedagogia teatrale “Teatro in Gioco” - Metodo Helga Dentale.
Nel 2006  è ideatrice, insieme a Fabio Filippi, dell'Unico Corso per Operatori Teatrali per Bambini a Roma. Il corso, attraverso il Metodo Helga Dentale, fornisce strumenti tecnici e metodologie operative per essere in grado di condurre un percorso espressivo - teatrale con i bambini  e diventa presto, in tutta Italia, un punto di riferimento per chi voglia affrontare questa professione. Nel 2011, raggiunge la XII° Edizione del corso per Operatori Teatrali ed oltre 170 corsisti.
Dal 2009, Helga Dentale è Tutor per l' Università Roma Tre
Autrice di: Io racconto..tu ascolti..insieme giochiamo  Libro di fiabe interattive
Accreditata come Docente Esterna del Comune di Roma



ed inoltre:

la pagina di TEATRO RAGAZZI  i nostri spettacoli 

UN LIBRO SPETTACOLARE!!!
Lezione spettacolo per bambini scuola primaria

Libro di fiabe interattive di Helga Dentale


-----------------------------------
"La Biblioteca si anima" di Eugenia Corradetti
Tesi - Master in letteratura ed editoria per ragazzi
L'attività della compagnia GirasoliTeatro di Roma è poliedrica, e non si limita al teatro ragazzi. Helga Dentale e Fabio Filippi come responsabili, spendono le loro energie in spettacoli, corsi di formazione per insegnanti che vogliano portare il teatro nelle scuole, scritture sceniche, laboratori espressivi e creativi per bambini, regie teatrali e performance attorali.
----------------------------- 

domenica 6 marzo 2011

In Italia non ci sarà la Giornata MONDIALE del Teatro

Il 27 Marzo, in tutto il Mondo
si festeggia la giornata MONDIALE del Teatro
In tutto il Mondo, tranne che in Italia. 

Il presidente dell'Agis Paolo Protti ha così dichiarato: 
“La decisione di non celebrare quest’anno la Giornata Mondiale del Teatro è la più recente e più evidente ammissione della disastrosa condizione in cui il governo ha abbandonato l’intero settore della cultura ed in particolare quello dello spettacolo a cui ha riservato un taglio dei contributi pubblici che non ha precedenti nella storia repubblicana e che sarà foriero di danni enormi e irrecuperabili”, scrive Paolo Protti  “è la conseguenza amarissima, ma logica dell’azione di questo governo. Avere polverizzato il già miserabile Fondo Unico dello Spettacolo, avere reso impossibile la realizzazione di una riforma organica tante volte sollecitata dall’Agis, avere sostenuto con pervicacia provvedimenti clientelari e inefficaci, quando non apertamente punitivi, sta producendo la demolizione di ogni sforzo degli operatori di mantenere vitale il sistema spettacolo e sta ratificando la totale abdicazione da ogni seria prospettiva di politica culturale.  

Gli uomini che fanno, producono, promuovono il Teatro, e tutti con grande passione, si sentono mortificati e assistono increduli a quanto avviene”. “Accade così - continua - e non può essere altrimenti, che, mentre gli altri paesi si apprestano a celebrare adeguatamente il Teatro, l’Italia si esclude volontariamente e consapevolmente dal circuito culturale internazionale, proprio nell’anno in cui ricorre il 150° anniversario dell’Unità nazionale. Con quale, ulteriore danno d’immagine per il paese è fin troppo facile e doloroso intuire”.“Arrivati a questo punto così basso, fino poco tempo fa inimmaginabile, non ci resta che rivolgerci ai cittadini italiani per informarli che avranno ben presto meno teatri, meno spettacoli, meno cinema, meno occupati, meno offerta e prezzi più elevati. 
Ciò perché – conclude il presidente dell’Agis – un governo che aveva tutto l’evidente interesse, anche economico, a puntare sul grande patrimonio rappresentato dalle attività culturali e dello spettacolo, si è dimostrato, per insensibilità politica e inadeguatezze personali, del tutto incapace di difenderlo, e ha invece spalancato la strada ad un impressionante impoverimento del paese.
E’ una colpa, oltre che uno sbaglio, che non potrà essere dimenticata”.


Il 27 Marzo:
GirasoliTeatro farà da se, come ha sempre fatto e come faranno altre 200, forse 300, o magari 500 compagnie in giro per l'Italia, noi, faremo da soli. 
Il 27 Marzo sarà per noi e per chi lo vorrà la Giornata Italiana del Teatro Autonomo, quello senza finanziamenti, quello fatto di passioni, di emozioni, di cuore. Il giorno 27 marzo, noi saremo in scena. 
Saremo in scena con una nuova serata di Teatro a Taglio Corto dal titolo: "Narrando...Narrando..." 
E se volete festeggiare con noi ci vediamo alle 21.00 al Woody Allen di Via La Spezia.

Buona Giornata Italiana Teatro Autonomo.                                      Fabio Filippi



Per visitare la pagina dei nostri spettacoli clicca qui

sabato 5 marzo 2011

ELOGIO ALLA LIBERTA'

Dal Don Chisciotte di Cervantes

Elogio alla libertà 
”……non c’è più grande male che possa venire agli uomini della schiavitù……..fortunato colui a cui il cielo ha dato un tozzo di pane e non sia in obbligo di dover ringraziare nessuna atro che il cielo”  (Traduz. di V. Bodini)


Ad aprile dal 15 al 17
di Helga Dentale
Piccolo Teatro Woody Allen

venerdì 4 marzo 2011

E, il nuovo mensile di EMERGENCY

C'era una volta un Paese con tantissima spazzatura. Allora il Re la fece seppellire in una buca profonda profonda e in un attimo crebbero tantissimi alberi, pieni di soldi per tutti i bimbi buoni.
Per chi è stanco di farsela raccontare
Condividi su Facebook

E, il nuovo mensile di EMERGENCY
Per chi è stanco di farsela raccontare

Nasce il nuovo mensile di EMERGENCY che parla del mondo e dell'Italia che vogliamo. Una rivista bella, utile e intelligente, che racconta storie vere e approfondisce l'attualità ispirandosi ai valori di EMERGENCY: uguaglianza, solidarietà, giustizia sociale, libertà. Le cose in cui preferiamo credere. E queste non sono favole.
 

La copertina di E 

E TU CHE MONDO VUOI?
Dal 2 marzo Gino Strada e altri esponenti del mondo della cultura, della società civile e dello spettacolo incontrano i cittadini per parlare di pace, democrazia, diritti umani e informazione.
2 marzo - TRIESTE Teatro Stabile Sloveno
4 marzo - ROVERETO Sala del Mart
5 marzo - REGGIO EMILIA Centro "Loris Malaguzzi"
7 marzo - MODENA Forum Monzani
8 marzo - BOLOGNA Teatro delle Celebrazioni
9 marzo - FERRARA Teatro Nuovo
11 marzo - VENEZIA Teatro Carlo Goldoni
14 marzo - TORINO Teatro Nuovo
15 marzo - GENOVA Palazzo Ducale
16 marzo - PESCARA Sala Cinema Massimo
17 marzo - BARI PalaTour "Perla" di Bitritto
18 marzo - MATERA Teatro Duni
20 marzo - CASERTA Auditorium Diocesano di Teano
21 marzo - ROMA Teatro Ambra Jovinelli
22 marzo - CAGLIARI Luogo da definire
25 marzo - CATANIA Centro fieristico "Le Ciminiere"
29 marzo - FIRENZE Teatro Verdi
30 marzo - LIVORNO Teatro 4 Mori
1 aprile - L'AQUILA Ridotto Teatro Stabile
4 aprile - MILANO Teatro Smeraldo
Trovi tutte le informazioni e gli aggiornamenti sugli incontri "E tu che mondo vuoi?" sul sito di E
Aiutaci a promuovere la rivista di EMERGENCY:

martedì 1 marzo 2011

Lear


Lear: Ah, voi povere genti senza tetto,
dovunque siate a soffrir la grandine,
di questa inesorabile bufera,
come potran le vostre teste nude,
i vostri fianchi stretti dalla fame,
le vostre vesti stracce crivellate di buchi,
proteggervi da simili intemperie?
Or ecco anche per te, pompa regale,
la tua cura! Esponiti a soffrire
quello che soffre la povera gente,
sì che ti possa scuoter di dosso
il tuo superfluo e riversarlo a loro
e mostrare così più giusti i cieli.
W. Shakespeare. King Lear,  Atto III° -  Scena Quarta.

Vedi la pagina Re Lear. Citazioni qui