venerdì 11 dicembre 2015

Seminario per operatori teatrali per bambini

Seminario formativo Lo Spazio Teatro Gioco: specifico sul linguaggio teatrale da utilizzare con i bambini della scuola dell'infanzia. 

Che cosa significa "fare teatro con i bambini?" Obiettivo del seminario è costruire uno spazio di gioco teatrale a misura di bambino (3-6 anni),  un laboratorio teatrale incentrato sul gioco, sull'ascolto attivo e condiviso, sulla globalità dei linguaggi espressivi. E’ necessario acquisire strumenti operativi e chiari riferimenti pedagogici. Attraverso la sperimentazione diretta delle attività tratte dal Metodo Teatro in Gioco® e l'appredimento esperienziale i corsisti lavoreranno sulle seguenti tematiche:

Struttura del laboratorio:
dare un'identità chiara al laboratorio; strutturare ogni incontro come una grande fiaba da esplorare attraverso la narrazione e il gioco teatrale, rituali di inizio e conclusione incontro, elementi costanti (borsa delle storie e "contenitori" fantastici)

Alfabetizzazione teatrale ed emotiva: i giochi con la voce, con il corpo, con le emozioni.


Fiaba interattiva: fiabe da drammatizzare strutturate a misura di bambino; fiabe vocali e gestuali, emozionanti, danzate. Dal racconto alla dimensione del "fare", la fiaba diviene spazio di ascolto attivo e apre la strada per esplorare altri linguaggi espressivi: movimento creativo, attività grafico-pittorica, attività sensoriale.


Lo Spazio Teatro Gioco
seminario per operatori teatrali

Ore formative: 8     Quando: 14-15 gennaio 2017
Sabato 14 gennaio      dalle 16.00 alle 20.00
Domenica 15 gennaio dalle 13.30 alle 17.30
Roma: Via Botero 18.  
info: girasoliamoci@tiscali.it


Il corso è condotto da:
Helga Dentale: docente per la formazione, ideatrice del Metodo Teatro in Gioco®, autrice di libri di pedagogia teatrale, da oltre 15 anni si occupa di formazione teatrale nelle scuole, con i laboratori rivolti ai bambini e con i corsi di aggiornamento per gli educatori dell'asilo nido, per gli insegnanti della scuola dell'infanzia e primaria.
 
Nel 2006  è ideatrice, insieme a Fabio Filippi, dell'Unico Corso per Operatori Teatrali per Bambini a Roma. Il corso, attraverso il Metodo Helga Dentale Teatro in Gioco®, fornisce strumenti tecnici e metodologie operative per essere in grado di condurre un percorso espressivo - teatrale con i bambini  e diventa presto, in tutta Italia, un punto di riferimento per chi voglia affrontare questa professione.   
Nel 2016, il Corso Nazionale per operatori teatrali per bambini raggiunge la XVII Edizione.    
Dal 2009  è Tutor per l' Università Roma Tre, per i tirocini formativi.   
Dal 2012 Accreditata da Roma Capitale come Docente per la formazione   
Nel Marzo 2012 esce il suo primo libro di fiabe interattive "Io racconto.. tu ascolti.. insieme giochiamo" Ed. YCP  
A ottobre 2013 esce il suo secondo libro di fiabe interattive "Ancora racconto.." Ed. YCP Come docente ha condotto corsi di formazione sul linguaggio teatrale, utilizzando il Metodo Teatro in Gioco®, in diverse sedi a Roma e fuori fra cui: Asilo Nido Increscendo (Roma), Scuola Magliana (Roma), Scuola dell'infanzia Fratelli Russi (Novara), Asilo nido La Valle Incantata (Grosseto), Ballet Center (Bari), "Asilo Nido Il paese delle meraviglie" (Lucca), corso di formazione "la narrazione e la fiaba interattiva " per le educatrici degli asili nido di Coopselios (di Frascati e Fiumicino)    
A febbraio 2015 esce il Quaderno Didattico "Il corpo narratore di storie" Ed. YCP   
A novembre 2015 esce il secondo Quaderno Didattico "Lo Spazio Teatro Gioco" Ed. YCP   
Dal 2012 ad oggi (2016) è Formatrice per il Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici di Roma Capitale   
A novembre 2015 esce la prima fiaba scritta e illustrata da Helga Dentale "Samuel e Gaia nel paese della fantasia" Ed. YCP 
A settembre 2016 esce la nuova fiaba scritta e illustrata da Helga Dentale "Caterina e Giacomone" Ed. YCP

www.teatroingioco.it

L'equazione spiegata in 20 secondi

E' giusto. Lo capisco, leggere "L'equazione spiegata in 20 secondi", ti fa subito scattare il pensiero: "Si, sarà pure di 20 secondi, ma tanto io non la capisco!"
Ed è da qui che voglio partire.
Vi faccio un esempio: se per una bambina che rischia di strozzarsi mangiando il suo primo supplì sarà difficile mangiare un altro supplì anche a distanza di settimane, figurati se ad uno che ha subito almeno tredici anni di insuccessi matematici, può andare di aumentare di altri 20 secondi questa triste agonia!
 
Bene, allora, quello che io vorrei fare è: abbinare un sorriso e quindi un ricordo positivo, alla matematica.
Senti che binomio fantastico: sorriso-matematica.
Ed è per questo che, oggi, pubblico il video della durata di ben 20 secondi, che gioca, "gioca", ripeto gioca, GIO-CA sul concetto dell'equazione.
Se vi va fatemi sapere. :)     
Fabio Filippi


sabato 28 novembre 2015

Umorismo Matematico

Per ridere di una battuta matematica occorre conoscere il principio matematico contenuto nella battuta.

a) Matematica da ultimo banco
Francesca del primo banco ha preso 8 al compito in classe, Alberto compagno di banco di Francesca ha preso 7, Mario dell'ultimo banco ha preso 2. Che cosa dobbiamo aggiungere per fare in modo che il 2 di Mario diventi il 7 di Alberto?
- Un'altra sedia vicino a Francesca.
 Fabio Filippi


b) Le semplificazioni di Mario



A prescindere dalla bellezza delle battute, la battuta a) è più facile da capire rispetto alla battuta b) e quindi è, in automatico, più comica. Mi spiego meglio: se in una sala ci sono 100 spettatori, la battuta a) arriva a tutti, mentre la battuta b) arriva alla metà degli spettatori. Che poi devono spiegarlo alle proprie compagne. :) 

 

Teatro e Matematica in Gioco

da Gennaio 2016 nelle scuole.

Se siete interessati, chiamateci: girasoliamoci@tiscali.it

www.teatroingioco.it

 

mercoledì 4 novembre 2015

Presentazione del nuovo libro di Helga Dentale "Lo Spazio Teatro Gioco"

E' uscito il nuovo libro della Collana Quaderni Didattici Teatro in Gioco®. 
E' Lo Spazio Teatro Gioco, un libro che illustra come fare teatro con i bambini della scuola dell'infanzia partendo da "un linguaggio teatrale strutturato a misura di bambino". 
Se credete che il teatro sia spazio di ricerca e sperimentazione creativa, strumento per educare alla bellezza, alla creatività e per favorire la libertà espressiva e l'autonomia del bambino penso che questo libro possa interessarvi. 

Presentazione del libro il 6 novembre alle ore 18.30 presso la Libreria Risvolti, via Sestio Calvino 73, Roma. Link approfondimento
 
... per parlare insieme, attraverso il libro Lo Spazio Teatro Gioco,  di teatro per bambini, valenze educative del linguaggio teatrale, gioco e creatività. 
 
 
 
 
 

venerdì 2 ottobre 2015

Che cosa significa "creatività"?

Che cosa significa "creatività"? Fare teatro è di per sé un atto creativo? Su questa tematica indago da molto, con grande curiosità. Il nuovo laboratorio teatrale "L'Atto-re creativo" sarà incentrato proprio sulla creatività che sta alla base di ogni esperienza espressiva e progettuale finalizzata alla costruzione di un personaggio. Non amo il teatro dei replicanti, dei tromboni, degli atti puramente formali, delle ricerche estetiche prive di sperimentazione. L'attore è per me un essere poliedrico, fantasioso, in grado di rischiare, mettersi in gioco, trovare nuove soluzioni e strade da esplorare per arrivare al "suo" personaggio. Quello che, nel rispetto dell'autore, si stacca dalla carta stampata e si trasforma, diventa leggero come una piuma che si muove nell'aria, poi cerca la terra, le radici, la profondità.. muta forma, segue nuove direzioni, cambia prospettiva, trova il suo "centro"e poi vive in scena. Fantasia, invenzione, immaginazione e creatività.. 
Dal 7 ottobre ci mettiamo in viaggio... continua

giovedì 10 settembre 2015

Segnali per la vita..il video di Serena Damiani

Girando il video "Segnali per la vita" di Serena Damiani, regia Marco Tullio Dentale. Immersi nella luce e nella voce del mare. Le onde ci raggiungono e si allontanano. Noi siamo lì. Ad ideare un nuovo vocabolario fatto di gesti, di corpo e speranza, per accogliere.. aspettare.. per dire: ecco, siamo qui. Per voi. Con voi.

Queste le sensazioni provate girando. Questo nei nostri gesti e nello sguardo oltre la linea dell'orizzonte.. Emozioni e attimi.

Sarà il video però a raccontare veramente questa storia. Le emozioni e gli attimi racchiusi in queste immagini. Aspettiamo con tanta curiosità e pieni di meraviglia.. Per ora grazie a Serena e a Marco per averci portato con loro in questo viaggio.

mercoledì 15 luglio 2015

L’ATTO- RE CREATIVO laboratorio di formazione e sperimentazione teatrale


Da ottobre a maggio, tutti i mercoledì dalle 20.45 alle 22.45. Roma
L'atto-re creativo: laboratorio di formazione teatrale

LEZIONE PROVA GRATUITA 
mercoledì 28 settembre 2016 
prenotazione obbligatoria
“L’attore creativo” è un libro di Stanislavskij: con lui la creatività dell’attore diventa caratteristica fondamentale per capire ed interpretare il personaggio. Tutto inizia dalle ricerche del grande maestro russo e, nel corso del 900 e del nostro secolo prende nuove forme. L’attore non è un replicante di battute, è colui che crea in scena. L’Attore creativo per noi è un modo di pensare, immaginare, fare teatro. Non solo recitare ma soprattutto esplorare, cercare nuove possibilità, essere liberi di costruire un personaggio attraverso la sperimentazione. Questo perché, secondo noi, alla base di ogni nuovo personaggio che nasce c’è un vero e proprio atto creativo. E questo ci interessa sperimentare.


Il corso: questo percorso didattico ha l’obiettivo di fornire strumenti operativi per permettere all’allievo-attore di trovare nuove soluzioni sceniche, espressive e formali per costruire il personaggio teatrale. Una ricerca che mette insieme il testo teatrale, il movimento scenico e il movimento creativo, la scrittura e la regia: far nascere un personaggio significa dargli vita, plasmarlo, significa crearlo. Non basta “recitare”, è necessario sentire, provare, mettere insieme diverse parti (voce,corpo, tessuto emotivo, bellezza, energia,ritmo) per creare un “tutto”. 


Quali personaggi? La nostra attenzione si rivolgerà soprattutto al teatro contemporaneo. Personaggi diversi ci permetteranno di condurre ricerche che spazieranno in vari stili e contesti narrativi. Monologhi. Dialoghi. Scene corali. Alcuni testi di teatro classico da mettere in luce attraverso un nuovo sguardo. Personaggi da costruire partendo dall’analisi di un testo per arrivare alla sperimentazione dei linguaggi espressivi: movimento creativo, voce narrante, scrittura, regia. Una palestra dove allenare la creatività, la voce, il corpo.  


Metodologie e ricerche espressive di riferimento per il training: Da Stanislavskij al Living Theatre, dal TdO al teatro narrazione. Metodi e tecniche diverse per sperimentare corpo e voce, improvvisazione teatrale ed attività espressive.


Tutto nasce dal corpo: cercare nel corpo quel “sentire” sottile e profondo che può raccontare una storia e afferrare l’emozione. Percorsi di movimento espressivo per "liberare" il corpo da stereotipi e clichè e per scoprire nuove possibilità creative.


Dare corpo alla parole: Il teatro narrazione offrirà spunti e stimoli espressivi per lavorare sul testo e sulla voce, sul potere evocativo delle parole, sul rapporto voce-sensi. 


Nuovi sguardi da costruire: I percorsi di scrittura creativa e di regia ci permetteranno di acquisire nuovi punti di vista e di trovare soluzioni creative e formali da mettere al servizio dei nostri personaggi. 


Lavoro sul personaggio: come può essere interpretato un personaggio? Di cosa ha bisogno per “esistere” in scena? Ogni attore potrà sperimentare varie modalità per costruire il proprio personaggio.


Si tratta di creare, di giocare e di mettersi in gioco in un clima sereno e privo di giudizio.


Si va in scena! Al termine del laboratorio teatrale verrà messo in scena uno spettacolo presso un teatro di Roma. L'allestimento dello spettacolo sarà un'opportunità espressiva per sperimentare e sperimenterarsi all'interno di un contesto teatrale fortemente incentrato sull'ascolto e la relazione. La messa in scena (generalmente vengono fissati due o tre giorni di spettacolo) sarà un'opportunità per vivere l'emozione del palco in un clima di condivisione e di grande energia creativa.


Il laboratorio teatrale è condotto da Helga Dentale e Fabio Filippi

Sede: via Botero (zona Furio Camillo)

Da ottobre a maggio, tutti i mercoledì dalle 20.45 alle 22.45, Roma

LEZIONE PROVA GRATUITA 
mercoledì 28 settembre 2016 
prenotazione obbligatoria

L'atto-re creativo: laboratorio di formazione teatrale
 
Per info: girasoliamoci@tiscali.it

mercoledì 8 luglio 2015

FLASHBOOK LEGGIAMO I LIBRI DI LEO LIONNI

FLASHBOOK LEGGIAMO I LIBRI DI LEO LIONNI

Incontro gratuito, per bambine e bambini, genitori
Letture ad alta voce sotto gli alberi, storie da raccontare, laboratorio creativo per giocare con i colori.
Ci divertiremo insieme!

Domenica 12 luglio ore 18.00
Parco degli Acquedotti
Appuntamento al Circo Bocciofilo di S. Policarpo (vicino Chiesa di S. Policarpo, via Lemonia)

Perchè questo incontro?
Educare alla libertà di pensiero, al rispetto, alla diversità come ricchezza.. I libri e le storie servono anche a questo. Eppure ci tocca sentire di libri -meravigliosi ed educativi- messi al bando dal sindaco di Venezia. Come se fossero pericolosi.. forse perchè, per molti, il pensiero libero ci rende "pericolosi", pericolosi perchè capaci di prendere una posizione, di ragionare, di valutare e scegliere.
Tuteliamo il diritto alla lettura, tuteliamo i diritti di tutti i bambini!

Per vedere l'incontro svolto il 5 luglio ecco il link 


https://www.youtube.com/watch?v=Bu4SD4CcU_E

Continuiamo il nostro ripasso comico estivo con l’ITALIANO

I Verbi.
La maestra entra in classe e dopo aver salutato annuncia: 

“Oggi studiamo con il verbo Accompagnare”
Iniziamo con Francesco. “Oggi Francesco ed il suo papà accompagnano i nonni al mare”
Francesco, rispondi, che cos’è?
Indicativo Presente, maestra.
Bravo Francesco. Invece a Luca, che è lo studioso della classe, chiediamo: “Se la mamma di Luca avesse la macchina accompagnerebbe molto volentieri Luca a scuola”.
Luca, rispondi, che cos’è?
Condizionale presente, signora maestra.
Bravo. Ora sentiamo Mauro. “Oggi finalmente, la sorella di Mauro ha preso la patente e accompagnerà Mauro a scuola”
Mauro, rispondi, che cos’è?
Una cattiveria, maestra!!!
Fabio Filippi

lunedì 6 luglio 2015

flashbook contro la censura dei libri per bambini

Questa mattina (5 Luglio) Flashbook Letture a ciel sereno. Io e Fabio, Simona che ha organizzato l'incontro, alcuni dei libri "proibiti" (pericolosisssssssssimi!!!!) come Guizzino e A caccia dell'Orso, bambini e genitori ad ascoltare, leggere, partecipare, divertirsi insieme a noi. E abbiamo deciso di darci appuntamento a domenica prossima con Piccolo blu e piccolo giallo..altre storie..e un laboratorio di colori, pittura, trasformazioni creative.. Perchè leggere e crescere nella bellezza e nella cultura è un diritto di tutti, inviolabile. Non dimentichiamolo mai.

domenica 14 giugno 2015

20 giugno 2015 - Seminari gratuiti

Ancora una giornata di seminari gratuiti.. 
Il 20 giugno presso la Libreria Risvolti, in occasione della "Notte bianca dei libri" ci dedichiamo alle fiabe interattive, alle letture scaccia-paura, alla comicità come strumento educativo e creativo. 
Tre seminari diversi per educatori, genitori, insegnanti, operatori teatrali.. Basta prenotarsi e munirsi di curiosità e di voglia di sperimentare
Vi aspettiamo! 

Prenotazione obbligatoria: girasoliamoci@tiscali.it


mercoledì 10 giugno 2015

GIORNATE IN-FORMAZIONE TEATRO IN GIOCO

Sono stati due giorni molto intensi.. La formazione che in primo luogo è dialogo e confronto creativo, incontro fra persone, scambio. 
Le abbiamo immaginate molto queste due giornate mentre le preparavamo..la costruzione è stata un percorso silenzioso e ricco di idee e lo svolgimento è stato una conferma!  Un'esplosione di positività!
Qualche immagine che cattura attimi e frammenti di quest'esperienza davvero bella.. Breve video delle GIORNATE IN-FORMAZIONE TEATRO IN GIOCO che si sono svolte il 6 e 7 giugno.. Proviamo a raccontare così due giorni di incontri, formazione, energia creatività scambio e condivisione..
 
 
 

venerdì 29 maggio 2015

Imparare a ridere

 
“Imparare a ridere in modo sano e liberante
è forse uno degli obiettivi educativi più validi
che la pedagogia possa garantire alle giovani generazioni, e non solo a loro.” 
Ferdinando Montuschi


lunedì 18 maggio 2015

SPAZIO FIABA-TEATRO... seminario sul linguaggio teatrale da utilizzare con i bambini del nido

Roma:
13-14 Giugno 2015

Seminario di formazione specifico sul linguaggio teatrale da utilizzare con i bambini del nido: Spazio Fiaba-Teatro, con il Metodo Helga Dentale-Teatro in Gioco. 
Un percorso didattico rivolto ad educatrici, insegnanti, operatori teatrali. La creazione di uno spazio di gioco e condivisione, ascolto attivo e scoperta specifico per i bambini più piccoli.
E' possibile parlare di un "teatro" per i bambini del nido? 
E' possibile utilizzando il linguaggio teatrale come grande contenitore espressivo ricco di fiabe e storie, ricco di linguaggi e forme da cercare e sperimentare. Partendo dal cerchio delle storie tutto sarà una grande scoperta.. il corpo, la voce, le emozioni..ed ecco il gioco del teatro! 

Tematiche del seminario: 
Creazione dello Spazio Fiaba-Teatro 
Narrazione e fiaba interattiva
Globalità dei linguaggi da esplorare: dal racconto al movimento, dall'attività sensoriale all'attività grafica
Proposte operative per realizzare strumenti da utilizzare nello Spazio Fiaba-Teatro ( il personaggio costante, il libro delle storie, ecc)

Rivolgendoci ai bambini del nido (dai 18-24 mesi fino ai 3 anni circa) è necessario creare uno spazio "teatrale" modellato su esigenze specifiche: dare un'identità chiara all'attività proposta, valutare e considerare i tempi di attenzione, proporre attività e giochi semplici e chiari, non darsi un obiettivo "formale" da raggiungere ma considerare l'attività come uno spazio di sperimentazione creativa lasciando ai bambini libertà espressiva e individuali tempi di reazione/ascolto/partecipazione. 


La narrazione, considerate tali premesse, è strumento pedagogico privilegiato per portare avanti il nostro progetto. Il teatro è narrazione: raccontare fiabe, storie, filastrocche..raccontare fiabe interattive per stimolare la partecipazione diretta del bambino. E dalla narrazione il nostro percorso si arricchirà attraverso la sperimentazione di altri linguaggi espressivi: danzare, giocare con il corpo, esplorare le attività sensoriali, trasferire l'esperienza vissuta attraverso la forma grafica. 
Questa ricchezza espressiva ci permette di offrire al bambino la possibilità di mettersi in gioco,acquisire nuove consapevolezze, sperimentare nuove risorse.

Fondamentale sarà la struttura: creare un percorso ben strutturato, con chiari obiettivi didattici per realizzare il nostro Spazio Fiaba-Teatro ed organizzarlo in ogni incontro da proporre ai bambini.  

Il seminario è condotto da Helga Dentale
Per informazioni: girasoliamoci@tiscali.it

www.teatroingioco.it


Il corso è condotto da:
Helga Dentale: Da oltre 14 anni si occupa di formazione teatrale nelle scuole, con i laboratori rivolti ai bambini e con i corsi di aggiornamento per gli educatori dell'asilo nido e i docenti delle scuole elementari. Nasce nel frattempo la metodologia di pedagogia teatrale “Teatro in Gioco” - Metodo Helga Dentale.
Nel 2006  è ideatrice, insieme a Fabio Filippi, dell'Unico Corso per Operatori Teatrali per Bambini a Roma. Il corso, attraverso il Metodo Helga Dentale, fornisce strumenti tecnici e metodologie operative per essere in grado di condurre un percorso espressivo - teatrale con i bambini  e diventa presto, in tutta Italia, un punto di riferimento per chi voglia affrontare questa professione.
Nel 2014, il corso raggiunge la XV^ Edizione del corso per Operatori Teatrali. 
Dal 2009  è Tutor per l' Università Roma Tre, per i tirocini formativi.
Dal 2012 Accreditata da Roma Capitale come Docente per la formazione
Nel Marzo 2012 esce il suo primo libro di fiabe interattive "Io racconto.. tu ascolti.. insieme giochiamo" Ed. YCP
A ottobre 2013 esce il suo secondo libro di fiabe interattive "Ancora racconto.." Ed. YCP
Come docente ha condotto corsi di formazione sul linguaggio teatrale, utilizzando il Metodo Teatro in Gioco, in diverse sedi a Roma e fuori fra cui: Asilo Nido Increscendo (Roma), Scuola Magliana (Roma), Scuola dell'infanzia Fratelli Russi (Novara), Asilo nido La Valle Incantata (Grosseto), Ballet Center (Bari), corso di formazione "la narrazione e la fiaba interattiva " per le educatrici degli asili nido di Coopselios (di Frascati e Fiumicino) 
A febbraio 2015 esce il Quaderno Didattico "Il corpo narratore di storie" Ed. YCP 
Dal 2012 ad oggi (2015) è Formatrice per il Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici di Roma Capitale

martedì 21 aprile 2015

17 maggio "Fiabe corporee"

Prossimo seminario con il Metodo Teatro in Gioco: 
17 maggio "Fiabe corporee".
La narrazione è racconto, ascolto attivo e condiviso, espressione del sè corporeo.
Le fiabe ci permettono di sviluppare con i bambini più piccoli, dai 2 ai 6 anni circa, un ricco percorso espressivo incentrato sul corpo. Corpo narratore di storie. Corpo come attore protagonista creativo e libero, per raccontare fiabe, rappresentare forme e personaggi, interpretare contesti narrativi, esternare idee ed emozioni. Per una pedagogia del corpo.
Per un'educazione al corpo come strumento espressivo e creativo, non solo funzionale.
Nel seminario educatori, insegnanti, operatori teatrali potranno sperimentare un percorso formativo ricco di attività incentrate sulla narrazione corporea. Come si crea una fiaba corporea? Come possiamo trasferire una lettura in un percorso incentrato sul linguaggio non verbale? Come fondere il linguaggio corporeo con quello pittorico? Dal racconto alla danza creativa. Dalla lettura animata al movimento, al segno pittorico, alla globalità dei linguaggi che possono essere esperiti attraverso il corpo. Nel seminario ci confronteremo e sperimenteremo direttamente queste tematiche per costruire strumenti operativi ed avere chiari riferimenti pedagogici.

Sede del corso: Via Botero - (Metro Furo Camillo) - Roma
Orario: 
14.00 - 18.00


Per info e iscrizioni: girasoliamoci@tiscali.it
www.teatroingioco.it

mercoledì 1 aprile 2015

GIOCHIAMO CON IL CORPO.. seminario formativo

GIOCHIAMO CON IL CORPO.. seminario formativo
per costruire percorsi espressivi e teatrali da utilizzare con i bambini della scuola primaria
Il corpo come strumento espressivo per comunicare, sperimentare, relazionarsi, creare forme.
Il seminario "Giochiamo con il corpo" è un percorso formativo di 4 ore per costruire un alfabeto teatrale esclusivamente corporeo: giochi con il corpo, percorsi giocosi sul corpo mimante, proposte operative per utilizzare con i bambini le mezze maschere, le maschere neutre, le maschere larvali.
Tutto attraverso il Metodo Teatro in Gioco, tutto "a misura di bambino".
Operatori teatrali, insegnanti ed educatori potranno sperimentare nel seminario percorsi espressivi e
proposte operative da utilizzare con i bambini dai 6 ai 10 anni, nel contesto di laboratori teatrali e creativi.

Domenica 19 aprile dalle 14.00 alle 18.00

presso la sede di Via Botero - Metro Colli Albani - Roma

Per Info e iscrizioni: girasoliamoci@tiscali.it 


www.teatroingioco.it

giovedì 19 marzo 2015

Preparando lo spettacolo finale...

E' la fragilità che mi darà forza.. in ogni incontro del corso al femminile "Una stanza tutta per noi" non c'è stato il timore di mettersi a nudo, di sbagliare, di portare avanti una ricerca estrema, di osare.. L'abbiamo fatto con onestà, con stupore, meravigliandoci per ogni piccola grande nuova scoperta. Ho visto nascere personaggi meravigliosi. Ho preparato il percorso espressivo per esplorarli, dal training al testo, dal corpo alle parole..e tutto il resto lo avete fatto voi attrici del corso. Forse mai come questa volta ho scelto personaggi davvero complessi, estremi, e per questo profondamente affascinanti. Ed ora ci siamo quasi..stiamo per giungere alla conclusione di questa esperienza, stiamo per andare in scena. Tacchi a spillo.. garze bianche per bendare.. valigie che si muovono sul palco, vere protagoniste del nostro narrare.. Raccontiamo le donne. Con forza e passione. Raccontiamo viaggi, scelte, strade da percorrere e nuove strade da immaginare..                        
Manca davvero poco!

sabato 14 marzo 2015

La bellezza del teatro, della poesia, della danza.. Guardando Lindsay Kemp

 The Lindsay Kemp Company ha condiviso la foto di Dentale Filippi GirasoliTeatro. 14 marzo 2015
 ·
Once again is the ' beauty ' that excites me deeply.. A walk almost weightless, in a space temporal distended, under a rain of feathers that seem to fall In slow motion.. Poetry and theatre.. The show of lindsay kemp that we have seen this evening. I am coming home and i am still without words.. With that strange feeling of who has too many emotions that are moving in and do not know yet stick it out, Tell her. So it is better to the silence. In fact instead of talking the instinct was to write.. Look at an artist who did the history of the theater and that is there, with a simplicity and a Smile unsettling. I thought the same thing with judith malina, in the course of living theatre. I thought ' this woman has changed the way of doing theater and i am talking about!' I bring home this feeling dense and strong and some feather that i got on stage at the end of Show. With me. To remind me of this beauty. ' a stillness post of emotion is worth a hundred gestures mechanical ' lindsay kemp

... Che onore ritrovarci con il nostro post (ovviamente tradotto in inglese!) nella pagina ufficiale di Lindsay Kemp! Grazie! E' stata una sorpresa emozionante. Non lo immaginavo mentre scrivevo, stanotte, queste parole!

Ancora una volta è la "bellezza" che mi emoziona profondamente.. Una camminata quasi senza peso, in uno spazio temporale dilatato, sotto una pioggia di piume che sembrano cadere al rallentatore.. poesia e teatro.. Lo spettacolo di Lindsay Kemp che abbiamo visto questa sera. Torno a casa e sono ancora senza parole..con quella strana sensazione di chi ha troppe emozioni che si muovono dentro e non sa ancora tirarle fuori, raccontarle. Allora è meglio il silenzio. Infatti invece di parlare l'istinto è stato quello di scrivere.. Guardare un artista che ha fatto la storia del teatro e che è lì, con una semplicità ed un sorriso spiazzante. Pensai la stessa cosa con Judith Malina, al corso del Living Theatre. Pensavo "questa donna ha cambiato il modo di fare teatro ed io le sto parlando!"  Mi porto a casa questa sensazione densa e forte e qualche piuma che ho preso sul palco alla fine dello spettacolo. Con me. Per ricordarmi di questa bellezza. "Un'immobilità carica di emozione vale cento gesti meccanici" Lindsay Kemp

Educare alla bellezza.. questo sento fortemente oggi, così mi sono svegliata, con questa idea nella testa. Bisognerebbe assumersi il dovere morale di educare alla bellezza, quotidianamente, parlando di arte, teatro, poesia, musica, danza.. Aprire la mente, far uscire i pensieri vuoti banali volgari che annullano ogni possibilità di arricchimento personale e lasciar spazio allo stupore, al dubbio, alla riflessione, alla leggerezza, alla profondità..a tutto ciò che alimenta un'idea in divenire, un'emozione, l'urgenza e il desiderio di conoscere ancora.

domenica 8 marzo 2015

domenica 22 febbraio 2015

dal blog teatroingioco: Primo incontro di "Idee e parole in gioco"

Oggi (21 febbraio 2015) primo incontro di scrittura creativa con bambini e ragazzi dai 10 ai 14 anni.. giovani scrittrici e scrittori alle prese con storie da ideare, creare, costruire..e che scrittrici e scrittori! 
Ricchi di fantasia, di intuizioni geniali, dotati di inventiva, accomunati dal piacere di scrivere e di raccontare. 

Il Metodo Teatro in Gioco si occupa soprattutto di laboratori per i più piccoli (nido, scuola dell'infanzia e scuola primaria) perchè già dai primi anni di vita, a mio avviso, è necessario lavorare sulle risorse creative e sulla libertà espressiva del bambino. Ma da sempre, dal 2000, ci occupiamo di portare i nostri percorsi (teatro e scrittura creativa) anche nelle scuole medie. Ogni età ha le sue ricchezze. Il linguaggio degli adolescenti è tutto da scoprire, un mondo fatto di silenzi da interpretare, da ascoltare perchè densi di significato, di idee che sono già in movimento. E, aperto il guscio..c'è un fiume in piena di immagini, parole, voglia di comunicare. leggi tutto...

lunedì 26 gennaio 2015

laboratorio di scrittura creativa per ragazzi

PAROLE E IDEE IN GIOCO:
laboratorio di scrittura creativa per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Un percorso espressivo strutturato per avvicinare i ragazzi al mondo della scrittura, in modo dinamico e coinvolgente. Ci sarà molto da mettere in gioco e da sperimentare attivamente: storie, personaggi, scrittura collettiva, fumetto.. Come si inventa il personaggio di una storia? Come si incastrano gli eventi? Cosa significa invece scrivere in modo "giornalistico"? E per creare un fumetto che tecnica bisogna usare? Un viaggio appassionante fra le parole e le idee, un viaggio nella fantasia.. una valigia che all'inizio conterrà solo penne e fogli di carta, e poi, si riempirà di storie!

Il laboratorio è condotto da Helga Dentale e Fabio Filippi 


Date degli incontri: 

sabato 21 febbraio, 7 marzo, 21 marzo dalle 14.30 alle 16.00
Presso Libreria Risvolti
Prenotazione obbligatoria

Quota di partecipazione: 60 euro 
Il laboratorio verrà attivato con un numero minino di iscritti

Per info e iscrizioni: 
Libreria Risvolti  tel. 0689537244
girasoliamoci@tiscali.it

giovedì 15 gennaio 2015

La struttura narrativa di un testo comico

Incontri tematici sulla comicità. Condotti da Fabio Filippi 
sabato 7 febbraio 2015


Un nuovo appuntamento comico. Un nuovo incontro di comicità incentrato su una tematica molto divertente da scoprire, esplorare, scrivere: 
La struttura narrativa di un testo comico

Che cos’è la struttura narrativa? Che differenza c’è tra scrivere una storia drammatica e scrivere una storia comica? Come si scrive una struttura narrativa comica?  In una storia comica contano solo le battute?
E se sbaglio? E se scrivo una cosa banale? E se? E se? E se?

Durante l’incontro troveremo risposte per queste ed altre domande e attraverso una chiave di lettura originale, con il ritorno continuo ai testi, nel seminario si avrà la possibilità di rivedere grandi capolavori in una prospettiva diversa.

Quota di partecipazione per l'incontro: 15€
 
sabato 7 febbraio 2015 
  dalle 14.00 alle 16.00
LIBRERIA RISVOLTI  Via Sestio Calvino 73 
zona Cinecittà- Metro Giulio Agricola

Gli incontri sono condotti da Fabio Filippi, attore e regista, autore di testi comici, conduce seminari sulla comicità e sul clown.

info e prenotazioni: girasoliamoci@tiscali.it

sabato 10 gennaio 2015

GIOCHIAMO CON IL CORPO.. seminario formativo

L'importanza del corpo nell'apprendimento e nell'alfabetizzazione emotiva.
Il corpo come strumento espressivo per comunicare, sperimentare, relazionarsi, creare forme. Il seminario "Giochiamo con il corpo" è un percorso formativo di 4 ore per costruire un alfabeto teatrale esclusivamente corporeo: giochi con il corpo, percorsi giocosi sul corpo mimante, proposte operative per utilizzare le maschere.
Tutto attraverso il Metodo Teatro in Gioco, tutto "a misura di bambino".
Operatori teatrali, insegnanti ed educatori potranno sperimentare nel seminario percorsi espressivi e
proposte operative da utilizzare con i bambini dai 5 ai 10 anni, nel contesto di laboratori teatrali e creativi.

Conducono: Helga Dentale e Fabio Filippi

Domenica 25 gennaio dalle 14.00 alle 18.00

presso la sede di Via Botero - Metro Colli Albani - Roma

Per Info e prenotazioni: girasoliamoci@tiscali.it

www.teatroingioco.it