giovedì 27 ottobre 2011

IL TEATRO DELLE PAROLE E DELLE EMOZIONI


Narrazione teatrale: il teatro delle parole e delle emozioni
gennaio-marzo 2013   6 incontri (date da definire)
dalle 21.00 alle 23.00 sempre il lunedì
sede: via botero (Metro Colli Albani)
Accostarsi al testo attraverso il nostro corpo narrante. Il potere delle parole. L'espressione del gesto. Emozioni nel corpo e nella voce. Un percorso espressivo nell'arte della narrazione in cui i partecipanti si confronteranno anche con la preparazione e la messa in scena di una performance.
Il seminario si concluderà con 
una performance teatrale aperta al pubblico 
 
 
"Un testo nato per essere detto di fronte ad un pubblico, per essere modellato dalla voce, volubile, complice delle parole pronunciate.." (Virginia Woolf, Una stanza tutta per sè)
Il teatro delle parole e delle emozioni è un seminario di formazione ed espressione teatrale incentrato sul teatro di narrazione. 
Comunicare, raccontare, emozionare..
Raccontare una storia, un frammento di vita, un ricordo, una suggestione: interpretare un monologo.
Nel seminario lavoreremo sull'arte di scrivere, raccontare ed interpretare un testo. Un viaggio espressivo nell'universo delle parole, nel loro potere evocativo e creativo. Un viaggio espressivo nei colori della nostra voce e nella forza del gesto.

Tematiche del seminario:
- Tecniche e percorsi di scrittura creativa
- Training fisico e vocale
- Lettura di testi e monologhi
- Interpretazione teatrale

info: girasoliamoci@tiscali.it

--------------------------------

Precedente edizione del seminario:
-  15, 22 dicembre 2011
- 12, 19, 26 gennaio 2012
dalle 19.00 alle 20.50 presso il P.T.W.A.
Gli attori che hanno frequentato il seminario 2011/2012 sono andati in scena il 22 gennaio 2012 con una performance di Teatro di Narrazione dal titolo
"Il teatro delle storie" all'interno della Rassegna Teatro a Taglio Corto.


Ogni seminario fa parte del progetto di pedagogia teatrale "Officina GirasoliTeatro" L'Officina vuole essere luogo e spazio pe...

venerdì 21 ottobre 2011

Teatro a Taglio Corto su RadioRadio

Domenica mattina saremo su Radio Radio FM 104.5 per parlare di Teatro a Taglio Corto. Per chi non dorme troppo la domenica mattina potrà essere un appuntamento diverso per "sintonizzarsi" con noi! Intorno alle 8.30-9.30..mettete la sveglia,no?
Diretta on line su http://www.radioradio.it/radio

"Ci piace il modo di fare teatro della compagnia GirasoliTeatro" RadioRadio

giovedì 20 ottobre 2011

35-40, un tetto di stelle

16 ottobre 2011. Rassegna Teatro a Taglio Corto - Roma



Un tetto di stelle 
"Un tetto di stelle" racconta dei frammenti di vita che riguardano bambini di varie parti del mondo. Quasi una ninna nanna amara. Che vorrebbe dire, denunciare, trovare le parole adatte per esprimere un bisogno, un'urgenza. L'urgenza di guardare una realtà e di non chiudere gli occhi. "Un tetto di stelle" racconta di dove dormono e di come vivono alcuni bambini. Chissà se sognano e cosa.

Interpreti: Helga Dentale, Fabio Filippi, Simona Petti.
Musiche di Enrico Del Bosco.




16 ottobre 2011. Rassegna Teatro a Taglio Corto - Roma


35-40
Il corpo femminile venduto come fosse carne a peso. L’ossessione del corpo e della perfezione. Dai sogni adolescenziali di diventare vallette e modelle, trovandosi catapultate in un mondo di plastica e apparenze, al rischio di finire vittime dell’anoressia.

Interpreti: Helga Dentale, Fabio Filippi, Simona Petti.
Musiche di Enrico Del Bosco.


mercoledì 5 ottobre 2011

Un nuovo inizio..Shakespeare Lab..entusiasmo e stupore

"Mi accadeva spesso di non riuscire a prender sonno, nel rincasare dopo lo spettacolo o le prove. Per ottenere qualcosa, bisogna prima imparare ad entusiasmarsi e a stupire". Così scriveva Mejerchol'd (uno dei grandi studiosi del teatro) e lo capisco! Entusiasmo  e stupore ..e tutta una carica di energia e adrenalina, tengono sveglia anche me, dopo uno spettacolo, una prova densa e piena, e dopo un incontro teatrale. Stasera anche io prenderò sonno tardi, quando un pò della mia energia calerà. Perchè un nuovo inizio è sempre emozionante e ricco. E stasera è iniziato un progetto importante, a cui davvero io e Fabio teniamo particolarmente. Forse perchè ci piace tanto lavorare sulle passioni, sui sentimenti, sulle emozioni e sui personaggi creati da Shakespeare. E' un percorso che ci ha entusiasmati l'anno scorso e che ci ha invogliati a studiare ancora, arricchire, completare e ricominciare ora. Il primo incontro di Shakespeare Lab 2011-12. Un nuovo gruppo che si forma. Un bel gruppo. Allievi che hanno già lavorato con noi lo scorso anno o nei seminari, allievi che tornano dopo due anni, nuovi allievi. Per diventare un nuovo unico gruppo. Tanta voglia di fare.
E l'ho sentita nel training, che libera l'energia e la lascia circolare, nella curiosità di contattare,scoprire, nella voglia di mettersi in gioco. E mi ha fatto sorridere nel "gesto ombra" così carico di entusiasmo, e giustamente buffo e sopra le righe.  Forse c'era un pò più di timore nel testo..ma forse più rispetto che timore..perchè, si sa,  il linguaggio è articolato (ma affascinante se ti lasci catturare) e Shakespeare è Shakespeare e all'inizio può sembrarci "troppo". Ma già con qualche lettura il ghiaccio si è rotto..il primo passo è stato fatto. Ed abbiamo iniziato subito con una "cosetta" non da poco..Otello e Desdemona: passione, gelosia, furia, un crescendo di emozioni da decodificare, capire, esprimere... Io sono soddisfatta. Un nuovo inizio. Un nuovo percorso. Sarà un anno di studio, ricerca, confronto, lavoro su se stessi, risate e divertimento, sperimentazione e crescita.  Personaggi da scoprire e da interpretare. Emozioni e passioni. Storie.  Un nuovo spettacolo di fine corso da allestire. Ho voglia di fare, di seguire e portare avanti questo nuovo progetto. con passione, e per tornare a Mejerchol'd, con entusiasmo e stupore.
Helga

CORSO "LO SPAZIO TEATROGIOCO" per insegnanti scuola dell'infanzia

riportiamo direttamente dal blog TeatroInGioco 


Il corso di formazione "Lo Spazio TeatroGioco", con la metodologia Helga Dentale-Teatro in Gioco, si rivolge agli educatori della scuola dell'infanzia ed ha l'obiettivo di creare e favorire uno spazio creativo propedeutico al lavoro da svolgere con i bambini e di costruire uno spazio di gioco ed ascolto attivo attraverso il gioco del teatro. Nel corso di formazione gli insegnanti saranno guidati in un percorso espressivo e didattico finalizzato all'acquisizione di strumenti e metodologie operative per condurre giochi di espressione teatrale con i bambini.
Tematiche del corso:  Rilassamento creativo, percorsi di movimento creativo e pittura gestuale, costruzione dello spazio teatrogioco (giochi espressivi con il corpo e la voce, alfabetizzazione emotiva, personaggio teatrale), lavoro sulla fiaba, fiabe interattive.
Nel corso verrà dato ampio spazio alle fiabe interattive come strumento espressivo e didattico da raccontare ed elaborare con i bambini. Ai corsisti verranno rilasciate dispense integrative continua...

approfondimenti su: www.teatroingioco.blogspot.com