sabato 25 marzo 2017

Labirinto dei numeri scomparsi "Incontro di matematica creativa"

Laboratorio di matematica creativa per bambini dai 7 ai 10 anni

martedì 4 aprile dalle 17 alle 18

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA



Torniamo a sfidare il Labirinto, ma questa volta non sarà lo stesso,  e come se non bastasse, ci sono lettere al posto dei numeri. 
Il Labirinto 234 è diventato “Il Labirinto dei numeri scomparsi”. Il compito di chi accetterà questa nuova sfida è quello di decifrare le lettere e trasformarle in numeri. Nuove prove ci attendono nel labirinto trasformato!!! 

Riusciranno i nostri amici a superare nuove prove, a seguire nuove piste e a ricostruire il ponte per non cadere nelle fauci dei famigerati coccodrilli mangia numeri?  Se hai tra i 7 e i 10 anni e vuoi provare in questa fantastica impresa vieni anche tu ad affrontare il “Labirinto dei numeri scomparsi” ovvero:  magie matematiche, giochi di squadra, sfide ed enigmi logico-matematici ed attività creative.  
Un percorso per stimolare fantasia e pensiero logico e per condividere uno spazio giocoso insieme.

Ideato e condotto da Fabio Filippi, ideatore del progetto Matematica e Teatro in Gioco, conduttore dei laboratori di matematica creativa per bambini.



Quando: martedì 4 aprile dalle 17.00 alle 18.00

Quota di partecipazione: 10 euro

Prenotazione obbligatoria: girasoliamoci@tiscali.it

www.teatroingioco.it

giovedì 9 marzo 2017

I bambini nel Labirinto 234

Presso la Libreria Risvolti di Roma il 7 marzo si è concluso l’incontro matematico, Labirinto 234.  

Ed eccoci qui: il 3 si era trasformato e non riusciva più a tornare 3, bisognava aiutarlo e chi meglio dei bambini poteva riuscirci? Così i bambini hanno accettato la sfida, sono entrati nel labirinto e, prova dopo prova, trasformazione dopo trasformazione, hanno riportato il nostro 3 dai suoi amici.
Bravi!!!
Mi piace quando si compone un gruppo formato da bambini che hanno già frequentato altri incontri con me, e bambini che non mi conoscono affatto. Mi piace, perché dà la possibilità ai “vecchi” di spiegare ai nuovi alcune delle cose già fatte. Loro, i vecchi, ripassano fortificando il loro sapere ed io verifico quello che è arrivato e cosa è rimasto. Il bambino, nuovo arrivato, porta qualcosa di se e sposta gli equilibri.
L’incontro di oggi era una corsa giocosa contro il tempo, per loro e per me. Creare un labirinto matematico con 10 postazioni da superare in un’ora, non era facile.
Ed essendo la prima volta che sperimentavo questo nuovo percorso, non lo davo certo per scontato. Mi sono armato di una buona dose di flessibilità e di strategie alternative per uscire, in ogni caso, dal nostro labirinto. Ma i bambini sono stati bravissimi, sono loro che mi sorprendono sempre.
Ogni incontro che faccio di matematica creativa fortifica in me la sensazione che quella che sto seguendo sia la strada giusta. Proprio come il percorso preso dai bambini che ha portato, il nostro 3, in salvo dai suoi amici.

Bene, ci vediamo alla prossima avventura… matematica ovviamente!!!

4 aprile 2017
Labirinto dei numeri scomparsi
Libreria Risvolti Roma