martedì 16 gennaio 2018

Seminario “E se la matematica fosse divertente? ”


Un seminario di matematica creativa, rivolto ad insegnanti, operatori, genitori.

Un incontro per scoprire insieme il lato divertente, creativo, giocoso della matematica. 

Perché la matematica può diventare gioco, narrazione, teatro, comicità.
Esplorando le ricerche di Martin Gardner ci immergeremo nella matematica ricreativa, seguendo le teorie di Edward De Bono e Jerome Bruner scopriremo le tecniche per aiutare il bambino a sviluppare la sua creatività. 

L’obiettivo del seminario è quello di costruire la struttura di un percorso di matematica creativa da sperimentare con i bambini della scuola primaria. Nel seminario, seguendo le linee guida del libro “La matematica in scena” e attraverso altri spunti e riferimenti pedagogici verranno proposte varie attività: storie matematiche da inventare e raccontare, giochi di squadra, magie e scene teatrali matematiche. Nel seminario la teoria si alternerà alla pratica attraverso la proposta di giochi matematici e formule magiche, da sviluppare con i bambini.

Tematiche del seminario:
La matematica può essere divertente? Come?
Creazione di un percorso di matematica creativa per bambini
Analisi e sviluppo di varie proposte operative

Il seminario è ideato e condotto da Fabio Filippi, docente per la formazione con il Metodo Teatro in Gioco® , autore del libro “La matematica in scena”, conduttore di laboratori di matematica creativa per bambini.

La quota del seminario è di 25 euro (comprensiva del libro "La matematica in scena" e dell'attestato di frequenza).

Data: 24 febbraio 2018 dalle 14.30 alle 16.00

Sede del seminario: Libreria Risvolti, via Sestio Calvino 73, Roma

Prenotazione obbligatoria.
Per iscriversi è necessario inviare una mail a girasoliamoci@tiscali.it indicando il proprio nominativo ed un recapito telefonico ed attendere mail con i riferimenti per versare un acconto di 10 euro.
Le iscrizioni procederanno seguendo l'ordine di arrivo delle mail e verranno automaticamente chiuse al raggiungimento del numero massimo di partecipanti.

www.teatroingioco.it

Nessun commento:

Posta un commento